Il nostro charity L.I.F.C.

UNA LUCE DOPO IL BUIO?

Si riparte, anche se un pò in sordina.

Il cammino verso la normalità si vede anche dal ritorno di questa grande festa dello sport che ha luogo in Prato della Valle, nel cuore di una bellissima città che l’Unesco ha inserito tra le meraviglie degne di essere visitate e godute.

Un grazie agli organizzatori ed ai tanti partecipanti che in molti anni ci hanno accompagnato nel cammino tutto in salita dei nostri ragazzi, malati di fibrosi cistica.
Nello stesso modo in cui speriamo di lasciarci il Covid alle spalle, anche per i malati di fibrosi cistica ci sono buoni segnali per sperare che presto inizierà una nuova stagione in cui si potrà iniziare a pensare alla Fibrosi Cistica come ad un problema del passato.

Da fine luglio di quest’anno infatti , circa il 65% dei malati di fibrosi cistica può contare su un nuovo farmaco “ sperimentale” che, dalle prime evidenze, sta dando dei risultati straordinari, inimmaginabili fino a due anni fa. Sembra davvero il farmaco della rinascita per una parte dei nostri ragazzi, il suo nome è KAFTRIO. Per il restante 35% di malati speriamo fortissimamente che si possa arrivare a breve ad un risultato simile.
Mentre si faranno valutazioni sull’efficacia nel tempo di questo nuovo farmaco, sui suoi eventuali effetti collaterali, noi, LIFC – Lega Italiana Fibrosi Cistica Veneto ODV continueremo, come sempre da 52 anni a questa parte, ad essere di sostegno all’assistenza ai malati sia presso il Centro Regionale di Verona che al suo Centro di Supporto di Treviso e ad essere di supporto ai malati ed alle loro famiglie perché, pur essendo un grande momento di gioia per la nostra comunità, la fibrosi cistica , purtroppo non è ancora definitivamente sconfitta.

Il Presidente di Lifc Veneto Odv

Patrizia Volpato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *